Link: Fan culture e fiction 1 – Giovanni Boccia Artieri su I media-mondo

Link: What Beowulf Means For The Convergence Of Movies And Games – Chris Kholer su Wired

…The Matrix come esempio di narrazione transmediale, ovvero come una storia raccontata su diversi media, per la quale ogni singolo testo offre un contributo distinto e importante all’intero complesso narrativo. nel modello ideale di narrazione transmediale, ciascun medium coinvolto è chiamato in causa per quello che sa fare meglio — cosicché una storia può essere raccontata da un film e in seguito diffusa da televisione, libri e fumetti; il suo mondo potrebbe essere esplorato attraverso un gioco o esperito come attrazione in un parco-divertimenti. […]

…al momento non abbiamo ancora a disposizione dei validi criteri estetici per giudicare opere transmediali  […]

Molti critici cinematografici sono abituati a pensare in termini di strutture narrative tradizionali e sempre più spesso parlano di collasso della narrazione. […] Stiamo piuttosto assistendo all’emergere di nuove strutture narrative, che si complicano ampliando la gamma di possibilità del racconto anziché tracciare un percorso lineare con un inizio, un centro e una fine. […]

…il centro dell’attenzione di Hollywood si è spostato dalle storie come generatrici di idee filmiche ai personaggi che possono sostenere dei sequel ai mondi che possono dispiegarsi su più piattaforme mediatiche.

Henry Jenkins, Cultura convergente, Apogeo, 2007